Il Rotary nutre l'educazione

Il Rotary aiuta l'educazione in Africa

Il Rotary nutre l'educazione è un progetto promosso dai 10 Distretti Rotary italiani, in partnership con Rise Against Hunger Italia, mediante il quale verranno forniti nelle scuole, per un anno intero, pasti a circa 3.000 bambini in Zimbabwe. Un pasto caldo a scuola permetterà loro di non abbandonare l'educazione di base, tenendoli lontani dallo sfruttamento, dalla malnutrizione e dalla povertà, consentendogli di gettare le basi per un futuro migliore.

“Il Rotary nutre l’educazione è importante perché oltre alle altre finalità racchiude il vero spirito rotariano”: con queste parole il Governatore del nostro Distretto Nello Mari ha voluto sottolineare il profondo legame che unisce il nostro sodalizio all’organizzazione no profit e partner dell’iniziativa “Rise Against Hunger” attraverso il progetto presentato a Roma alcune settimane fa. Ancora oggi, infatti, milioni di bambini nel mondo non hanno accesso all’istruzione e vengono avviati al lavoro in età precoce, a causa delle condizioni di estrema povertà familiare.

Il progetto “Il Rotary nutre l’Educazione” si rivolge a oltre 2.850 bambine e bambini dello Zimbabwe che saranno accolti per un intero anno scolastico: un’iniziativa ispirata ai Goal di Sostenibilità dell’Agenda ONU 2030 a sostegno del supporto ai programmi di scolarizzazione, per la realizzazione di pasti distribuiti ai bambini nelle scuole quale incentivo affinché le famiglie concedano loro di frequentarle. Una soluzione in grado di garantire non solo il diritto all’istruzione, ma anche ad una crescita sana, lontano dallo sfruttamento.

Si tratta di un modo concreto di gettare le basi per costruire un futuro migliore. L’identità di vedute con le sette aree di intervento del Rotary non è casuale, il Rotary, grazie al suo impegno su questi sette obiettivi ha pesantemente influenzato la scrittura della Agenda ONU 2030.Il Rotary e le Nazioni Unite hanno una storia comune d’impegno volto alla pace e alle questioni umanitarie in tutto il mondo.

Oggi, il Rotary detiene il più alto status consultivo esteso a un’organizzazione non governativa dal Consiglio economico e sociale delle Nazioni Unite, che supervisiona molte agenzie specializzate delle Nazioni Unite. La Rete dei Rappresentanti del Rotary mantiene e promuove i suoi rapporti con diversi organismi, programmi, commissioni e agenzie delle Nazioni Unite. Questa rete è composta da rappresentanti del Rotary International presso le Nazioni Unite e altre organizzazioni.

Il Distretto 2071 sostiene il progetto anche attraverso il ricavato della vendita di magliette tecniche con il logo del Distretto e della campagna End Polio Now.

In questo breve video (guarda il video) i 10 Governatori dei Distretti italiani coinvolti raccontano il progetto e le motivazioni che li hanno spinti ad abbracciarlo.