Titolo

Dimensioni font: A- A+

Home > Documentazione > Notiziario Distrettuale > Notizie dal distretto > I siti Unesco senesi alla ribalta dell’Institute di Amsterdam

Scarica l'articolo in PDF

I siti Unesco senesi alla ribalta dell’Institute di Amsterdam

L'appuntamento del Rotary International è in programma il 10 e 11 ottobre n formato webinar

Nei giorni 10-11 ottobre è in programma l'Institute del Rotary International in formato webinar da Amsterdam, alla presenza del Presidente del R.I. Holger Knaack. Si tratta di un evento aperto a tutti i rotariani, che possono registrarsi al link: https://rotary-institute-amsterdam.eventscase.com/EN/rwb, una modalità che non ha scoraggiato la partecipazione dei Club europei che hanno inviato agli organizzatori un centinaio di progetti: tra questi ne sono stati selezionati ventiquattro, giudicati da una speciale Commissione particolarmente meritevoli, tre per ciascuna sessione nelle quali è stato suddiviso il meeting.

Non può, dunque, non farci sentire orgogliosi che quest'anno sia stato selezionato un progetto proposto da quattro Club del nostro Distretto premiando così gli sforzi non soltanto dei sodalizi promotori ma anche della Governatrice Letizia Cardinale.  Si tratta del progetto "World Heritage Historic Cities: Heritage of Peace", presentato dai Rotary Club del Raggruppamento Toscana 2: Siena (Presidente Elisabetta Miraldi), Siena Est (Presidente Carlo Salvadori), Chiusi-Chianciano-Montepulciano (Presidente Nunziata Carbè) e Valdelsa (Presidente Niccolò Bucalossi), tutti sedi di siti dichiarati dall’Unesco patrimoni dell’umanità, con l’aiuto degli altri due rotary del Raggruppamento, Alta Valdelsa e Montaperti-Castenuovo Berardenga. 

Il progetto prevede l’organizzazione del 5th International Conference, Rotary for Humanity Heritage, (UNESCO World Heritage Historic Cities: Heritage of Peace” il titolo del convegno) che si terrà tra Siena, San Gimignano e Pienza, nei giorni 23-25 aprile 2021 e che avrà come tema il delicato rapporto tra turismo sostenibile e città storiche patrimonio dell’umanità, chiamando a raccolta tutti i Club delle città europee che ospitano un sito Unesco nonché relatori di fama internazionale. 

(Martedì 6 Ottobre 2020)

Torna indietro