Titolo

Dimensioni font: A- A+

Home > Documentazione > Notiziario Distrettuale > Notizie dal distretto > I 47 Paesi dell'Africa dichiarati liberi dalla Polio

Scarica l'articolo in PDF

I 47 Paesi dell'Africa dichiarati liberi dalla Polio

L'annuncio ufficiale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

Il Governatore Letizia Cardinale ha reso noto ai soci del Distretto la notizia comunicata da parte del Rotary International.che il 25 agosto l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha annunciato che la trasmissione del poliovirus selvaggio è stata ufficialmente bloccata in tutti i 47 Paesi della sua regione africana. Si tratta di un passo storico e vitale verso l'eradicazione globale della polio, che è la massima priorità del Rotary.

Ecco il messaggio del Presidente internazionale Holger Knaack e del Chair della Rotary Foundation K.R. Ravindran: “I soci del Rotary hanno svolto un ruolo inestimabile nello sforzo di liberare la Regione africana dal poliovirus selvaggio. Dovremmo essere orgogliosi di tutto il duro lavoro fatto per eliminare il poliovirus selvaggio in tutta l'Africa e in quasi tutti i Paesi del mondo. 

Questi progressi sono il risultato di sforzi decennali in tutti i 47 Paesi della Regione africana. L’impresa ha coinvolto milioni di operatori sanitari che viaggiano a piedi, in barca, in bicicletta e in autobus, strategie innovative per vaccinare i bambini in mezzo a conflitti e insicurezza e un'enorme rete di sorveglianza delle malattie per testare i casi di paralisi e controllare le fognature per il virus. 

Negli ultimi due decenni, innumerevoli soci del Rotary dei Paesi della Regione africana e di tutto il mondo hanno lavorato insieme per raccogliere fondi, immunizzare i bambini, perorare la causa con le autorità di governi nazionali e locali e sensibilizzare l'opinione pubblica sull'importanza della vaccinazione, consentendo alla Global Polio Eradication Initiative (GPEI) di rispondere efficacemente alle insorgenze di polio e di fermarle. 
Questa pietra miliare è un incredibile risultato della sanità pubblica per i soci del Rotary, la Regione africana e per i partner della nostra Global Polio Eradication Initiative (GPEI). Ma c’è ancora un’importante opera da fare per eradicare il poliovirus selvaggio negli ultimi due Paesi polioendemici.

Abbiamo affrontato molte sfide nel nostro viaggio volto all’eradicazione della poliomielite. Ma abbiamo fatto notevoli progressi, e le infrastrutture per la poliomielite che i Rotariani hanno contribuito a costruire serviranno come un’eredità duratura che continuerà a proteggere i bambini vulnerabili da altre malattie per decenni a venire.

Oggi vi invitiamo a impegnarvi nuovamente per porre fine alla polio. Abbiamo bisogno che ognuno di voi aiuti a finire questa battaglia e continuare a raccogliere 50 milioni di dollari ogni anno per la PolioPlus. L'eradicazione del poliovirus selvaggio nella Regione africana ci dimostra che l'eradicazione della poliomielite è realizzabile e anche come il nostro duro lavoro, i nostri partenariati e il nostro impegno finanziario continuino a spingerci in avanti, anche durante una pandemia globale.

Grazie per i vostri continui sforzi, per aver realizzato una regione africana libera dalla poliovirus selvaggio e per essere rimasti impegnati a mantenere la nostra promessa di un mondo libero dalla polio”.

(Mercoledì 26 Agosto 2020)

Torna indietro