Titolo

Dimensioni font: A- A+

Home > Documentazione > Notiziario Distrettuale > Notizie dal distretto > Covid-19, i Distretti italiani donano 28 unità di triage agli ospedali

Scarica l'articolo in PDF

Covid-19, i Distretti italiani donano 28 unità di triage agli ospedali

Un impegno di un milione e mezzo di dollari insieme a Distretti Usa e del Giappone e RF

E’ davvero imponente l’impegno economico realizzato per fronteggiare l'emergenza sanitaria da COVID-19 da parte del Rotary. “In questi giorni – comunica il Governatore Massimo Nannipieri - è stato approvato per tutti i Distretti Rotary italiani, compreso il nostro 2071, un Progetto Global Grant "Rotary Italia" per donare 28 unità di triage agli ospedali italiani”. 

Si tratta di un impegno complessivo che ammonta ad un milione e mezzo di dollari. A questo vanno aggiunti gli oltre sei milioni di euro (finora oltre 530mila euro dai 66 Club del nostro Distretto) raccolti dai soci dei Club dei 13 Distretti italiani per sostenere gli ospedali, il personale sanitario e tante associazioni di volontariato.

Continua il Governatore Nannipieri: “Ogni unità è composta da una cabina di triage equipaggiata con sistemi avanzati di telemedicina, da due portali termoscanner per l'ingresso dei pazienti e degli accompagnatori e da una barella ad alto grado di biocontenimento. Ogni unità triage ha un valore di 46.000 dollari.

Il versamento dei Distretti Italiani (676.100 dollari tra cash, FODD e major donors) ha trovato partenariato in 5 Distretti U.S.A. ed in un Distretto Giappone (121.300 dollari FODD). La somma ha poi ricevuto matching dal Fondo Mondiale di Rotary Foundation (660.900 $) per arrivare ad un totale complessivo di $ 1.458.700 al netto di handling cost vari.

Per questo progetto il Distretto Rotary 2071 ha versato la cifra residua del suo FODD globale di circa 1300 dollari e il cash di 27.700 dollari.

Al Distretto 2071 il progetto ha destinato due unità triage come agli altri 12 Distretti italiani e queste due unità sono state oggi assegnate, con criteri di valutazione comuni fra i Distretti, alle strutture ospedaliere di Careggi a Firenze e di Cisanello a Pisa che maggiormente hanno sofferto e soffrono l'emergenza COVID-19. Il valore ricevuto delle 2 unità risulta circa 3 volte la cifra versata, come in quasi tutte le operazioni di Rotary Foundation.

Il contributo dei major donors nei Distretti 2050 e 2042 ha portato all'acquisto di due unità triage aggiuntive per questi due Distretti, portando a 28 il totale delle unità triage.

I 2 ospedali toscani hanno dichiarato di essere in grado di accogliere l'unità sanitaria loro donata ed hanno sentitamente ringraziato. Le due cabine, oggi in donazione per l'emergenza COVID-19, in futuro potranno essere riadattate per le patologie correnti in ambito ospedaliero.

Il DRFC Arrigo Rispoli sta prendendo in mano la realizzazione del Progetto Distrettuale che prevede consegna ed installazione delle 2 unità entro il prossimo mese di maggio e successivamente rendicontazione rigorosa di tutte le spese, in previsione anche di un possibile auditing.

Per le contribuzioni in ricevimento dai Distretti Esteri – conclude il Governatore Nannipieri - credo che, insieme agli altri Distretti Italiani, invieremo un caloroso ringraziamento agli amici rotariani degli Stati Uniti e del Giappone per aver loro pensato all'Italia in un momento tanto difficile anche a casa propria”.

(Venerdì 24 Aprile 2020)

Torna indietro