Titolo

Dimensioni font: A- A+

Home > Documentazione > Notiziario Distrettuale > Dai nostri Club > Mostra di Presepi da tutto il mondo a Montepulciano

Scarica l'articolo in PDF

Mostra di Presepi da tutto il mondo a Montepulciano

La rassegna organizzata dal Rotary Club Chianciano-Chiusi-Montepulciano resterà aperta fino al 6 gennaio

Proseguirà fino al 6 gennaio prossimo la Mostra di Presepi “Luce dei Popoli”, ospitata nella Sala San Roberto Bellarmino, nel centro storico di Montepulciano, promossa dalla Diocesi di Montepulciano, Chiusi e Pienza e dal Rotary Club Chianciano-Chiusi-Montepulciano. L'obiettivo dell'iniziativa è quello di raccogliere fondi per il restauro di importanti opere d'arte collocate nel Palazzo Vescovile.  La mostra, con i suoi Presepi provenienti da ogni parte del Mondo, si va ad aggiungere alle numerose iniziative che animano il centro storico di Montepulciano come il Castello di Babbo Natale e i mercatini natalizi in Piazza Grande.

“Il Rotary Club ha accolto con piacere la sollecitazione della Diocesi e del Vescovo Manetti, di fare questa suggestiva mostra con i Presepi di tutto il mondo, finalizzata al restauro di alcuni bei quadri che la Diocesi ha a disposizione – ha spiegato Alamanno Contucci, del Rotary Club Chianciano-Chiusi-Montepulciano – . Quindi speriamo con tutto il cuore che le persone che verranno a Montepulciano per queste feste, possano fare una piccola offerta, che serve per dare nuovo lustro alle opere, che potranno poi essere viste da tutti e ne potremo godere tutti insieme”. Le pale recuperate dal Palazzo Vescovile ed ora  oggetto di restauro sono tutte opere raffiguranti il tema dell’Annunciazione.

I Presepi esposti alla Mostra fanno parte della collezione privata di Massimo Cinelli che ha permesso di far esporre ben 51 Natività. “Il Rotary Club Chianciano-Chiusi-Montepulciano da sempre affianca allo storico service della Ippoterapia, tante iniziative che mirano a promuovere aiuti concreti a favore della comunità di riferimento e, come in questa circostanza, a salvaguardare un patrimonio d'arte destinato a rimanere tale per l'intera collettività” ha sottolineato Stefano Bolici, Presidente del Rotary Club Chiusi Chianciano Montepulciano.

(Domenica 24 Novembre 2019)

Torna indietro