Titolo

Dimensioni font: A- A+

Home > Documentazione > Notiziario Distrettuale > Le lettere del Governatore > Acqua e salute: il ruolo del Rotary

Scarica l'articolo in PDF

Acqua e salute: il ruolo del Rotary

La lettera di marzo del Governatore Lubrani

Carissimi Presidenti, Socie e Soci del Distretto 2071, senza acqua non c'è vita e quindi non ci può essere nessun modello di sviluppo. Ce lo ricorda il Rotary che dedica il mese di Marzo ai temi dell’acqua e delle strutture igienicosanitarie. Le statistiche sono impressionanti. In tutto il mondo 2,5 miliardi di persone non hanno servizi igienici moderni, oltre 783 milioni non hanno accesso all'acqua potabile. Ma il messaggio lanciato al World Water Summit svoltosi a Sydney è stato incoraggiante: i soci del Rotary e i loro Club possono ridurre quei numeri attraverso collaborazioni e partnership con aziende del settore privato, organizzazioni non governative e governi. «Questi sono numeri spaventosi - ha dichiarato Jenny Da Rin, assistente segretaria per il ramo della salvaguardia della salute e dell'ambiente del Dipartimento degli affari esteri e del commercio dell'Australia – e la riduzione dei numeri è una grande sfida, ma voi rotariani siete qui perché siete impegnati a fare la vostra parte per affrontare queste sfide. Questo è un meraviglioso forum in cui scambiare idee per vedere come fare meglio e come lavorare insieme in modo più efficace e come ottenere risultati migliori». In un’altra recente conferenza mondiale, a Cannes, sono giunte notizie confortanti. Infatti, ci si è soffermati sul fatto che la percentuale di morti per malattie infettive nel mondo è scesa, dal 2000 al 2012, dal 23% al 17%, cioè da 12,1 milioni a 9,5. Certamente la distribuzione di famaci e vaccini ha fatto la sua parte, ma il ruolo preponderante è stato attribuito al miglioramento delle condizioni igienico-sanitarie e alla maggiore disponibilità di acqua potabile e pulita. Il Rotary ha una parte rilevante in questo processo di miglioramento delle condizioni di vita, soprattutto nella fascia dei Paesi a bassissimo reddito: attraverso il programma Wash nelle scuole, promosso con l’Unicef.

«I Rotariani stanno dedicando tempo e leadership all’esigenza di progetti Wash nelle scuole ed i risultati sono incoraggianti – ha detto John Hewko, Segretario Generale del Rotary International – e questi programmi riducono le malattie correlate alla mancanza d’igiene, aumentano la frequenza scolastica e contribuiscono alla dignità degli studenti. Si tratta di un’opportunità per il Rotary per mostrare cosa è in grado di fare, producendo un impatto positivo sulle generazioni a venire». Per meglio renderci conto di quanto afferma John Hewko, vi chiedo di accedere al sito wasrag.org (Wasrag è l’acronimo di Water Sanitation Rotary Action Group) e vi renderete conto dei numerosi progetti in corso, tutti utili e creativi destinati a risolvere un problema di enorme gravità per la salute e la vita di tanti milioni di persone. Scoprirete che la missione del Wasrag è “Fornire supporto tecnico, umano e finanziario a Rotary Clubs e distretti per aiutare le comunità ad ottenere un accesso sostenibile all’acqua, alla sanificazione e all’igiene”. Abbiamo appena concluso il mese di Febbraio con tante iniziative per ricordare i 111 anni del Rotary. Molti Club del Distretto hanno dimostrato grandi capacità organizzative, dando vita a manifestazioni che hanno portato la nostra Associazione all’attenzione delle Comunità. Questo era il nostro obiettivo quando abbiamo lanciato il progetto Coralmente, che è stato declinato in tante maniere, ma soprattutto con straordinario entusiasmo. E il compleanno del Rotary si prolungherà anche a Marzo con altri eventi che creeranno visibilità e attenzione anche al di fuori del nostro mondo.

Marzo sarà anche un mese intenso per avvenimenti distrettuali: sabato 12 a Pisa si svolgerà il Seminario sulla Leadership in una forma che la Commissione ha pensato in maniera meno tradizionale, il 5 e il 19 sono in programma due riunioni distrettuali promosse dal Dge Alessandro Vignani: il 5 a Monteriggioni il Seminario di istruzione per la Squadra distrettuale e per gli Assistenti; il 19 a Siena il Sipe-Sise (Seminario di informazioni di Presidenti e Segretari eletti). Non dimenticate di mettere in calendario la partecipazione ai successivi importanti eventi: il Giubileo rotariano voluto da Papa Francesco (30 aprile in piazza San Pietro) e la Giornata rotariana delle famiglie (7 maggio a Dynamo Camp). Buon Rotary e buona Pasqua a tutte le vostre famiglie

Il Governatore Mauro Lubrani

(Martedì 1 Marzo 2016)

Torna indietro