Titolo

Dimensioni font: A- A+

Home > Documentazione > Notiziario Distrettuale > Le lettere del Governatore > Rotary Foundation quasi da centenario

Scarica l'articolo in PDF

Rotary Foundation quasi da centenario

Trentuno progetti per l'anno in corso nel nostro distretto

Carissimi Presidenti, Socie e Soci del Distretto 2071, il mese rotariano di Novembre è dedicato tradizionalmente alla Rotary Foundation, che, il prossimo anno, festeggerà il Centenario. Fu fondata nel 1917 al Congresso RI di Atlanta. In quella occasione, il Presidente internazionale Arch Klumph disse ai delegati che sarebbe stato “assolutamente opportuno accettare donazioni al fine di fare del bene nel mondo”. Il primo contributo fu di 26,50 dollari e, dopo sei anni, grazie ad altre piccole somme ricevute, il fondo era salito a 700 dollari. La Fondazione fu costituita formalmente nel 1928 al Congresso di Minneapolis. Nel 1929, elargì la prima sovvenzione, devolvendo 500 dollari alla Società internazionale per bambini paralitici creata dal Rotariano Edgar F. “Daddy” Allen. Il Rotary, attraverso la sua Fondazione, dimostrò subito un’eccezionale lungimiranza operativa con la creazione di uno strumento che potesse fare “bene nel mondo” in un periodo molto difficile, interessato dalla Prima guerra mondiale e, poi, qualche anno dopo, dalla grande depressione.

Il Rotary guardava lontano e ci ha insegnato che un benessere economico si può costruire solo in un ambiente che sviluppi solidarietà e coesione sociale. Sappiamo che ormai l’eradicazione della poliomielite, la nostra grande sfida, si sta avvicinando (solo Afghanistan e Pakistan sono ancora “aree endemiche”), che le politiche per la diffusione di acqua potabile, di alfabetizzazione, di salute, di sostegno all’infanzia e di pace stanno dando grandi frutti per merito della Rotary Foundation. Quando il Rotary ha lanciato il suo programma PolioPlus, nel 1979, la malattia era endemica in più di 125 paesi e attaccava più di 500.000 bambini ogni anno. Sono stati raccolti più di 10 miliardi di dollari e sono state fatte numerose campagne di volontariato per vaccinare i bimbi. Quest’anno la Rotary Foundation ha ottenuto un importante riconoscimento: è stata certificata dalla società Charity Navigator che le ha assegnato 4 stelle ed è inserita tra le prime 10 Fondazioni nella classifica “International peace, security and affairs” . Dal primo progetto di 500 dollari ai progetti attuali che assommano nel mondo a centinaia di milioni di dollari, sono tantissime le iniziative che vengono implementate nelle sei aree focus: promozione della pace, lotta contro le malattie, fornitura di acqua potabile, protezione di madri e bambini, sostegno all’istruzione, sviluppo delle economie locali. Lo scorso anno rotariano, la Rotary Foundation ha assegnato 1.078 sovvenzioni globali, con un incremento del 24 per cento sull'anno precedente. Il valore delle sovvenzioni globali in termini di dollari ha raggiunto un totale complessivo di 64,9 milioni.

L'area d'intervento più popolare è la Prevenzione e la cura delle malattie, seguita da vicino da Acqua e strutture igienico-sanitarie. Nell’anno in corso, il nostro Distretto ha erogato oltre 72.000 euro per un totale di 31 progetti sia di più Club associati che di singoli Club per sovvenzioni distrettuali. E’ già stata finanziata una borsa di studio per 32.000 dollari con una sovvenzione globale. E da quasi cento anni continua così la meritoria attività rivolta alle nostre comunità e a paesi lontani da parte della Rotary Foundation, che dimostra di meritare tutto il nostro sostegno. Tutti i Club, pertanto, sono invitati a parlarne in una riunione di questo mese. Infine, ricordo i prossimi appuntamenti distrettuali: 7 novembre: Idir (Istituto di informazione rotariana) a Lucca; 28 novembre: Sefr (Seminario Fondazione Rotary) ad Arezzo. Buon Rotary Mauro Lubrani

(Martedì 3 Novembre 2015)

Torna indietro